SanPa: luci e tenebre di San Patrignano. La docu-serie che ha scosso le coscienze

Nelle ultime settimane sta facendo discutere la docu-serie SanPa, prodotta da Netflix e incentrata sulla comunità di recupero per tossicodipendenti San Patrignano, fondata da Vincenzo Muccioli nel 1978 a Coriano. Fa discutere per il quadro problematico dipinto dalle testimonianze degli ospiti della struttura, per la figura enigmatica di Muccioli e discutere anche per le tecniche di disintossicazione utilizzate quarant’anni fa. Incuriosita dall’eccessivo vociare attorno a questo documentario in cinque episodi, decido di vederlo anch’io e farmi un’opinione a riguardo. Conscia della totale obiettività con la quale mi accostavo alla serie,… Continua a leggere

Cosa ci lascia di buono il 2020? Diversi avvenimenti positivi da non dimenticare che riguardano la rivista e la casa editrice “Il Sileno”

All’inizio di questo mese di febbraio 2021 è probabile che molti di coloro che ci leggono abbiano messo da un pezzo in cima ai loro propositi per il nuovo anno quello di dimenticare, o di lasciarsi alle spalle, questo 2020 appena trascorso: l’aria che si respira fuori, il modo di sentire della gente comune, innegabilmente, ci indicano questa tendenza.  Ma qui al Sileno – è giusto ricordarlo – nel corso del 2020 abbiamo continuato a costruire – tanto per usare un termine molto in auge in questi giorni. E lo… Continua a leggere

DI BRACI E RESPIRI | Rubrica L’Emergente

Non so se fu per i tuoi occhi fitti di lampi o per il sorriso di polpa d’arancia che il cuore mio si volle ribellare. Nella vita riflessa dai versi di Imperatrice Bruno, florida autrice campana, emerge nitido il timbro di una femminilità forte senza tacerne vertigini e cedimenti: la terra dove trova fulcro questa sua voce poetica ch’esonda coinvolgendo tutto; lasciando sulle labbra il gusto di una malinconia sottile – quando si ritrae – ed una vicinanza al Sud: di braci e respiri, dell’urto delle parole sulle coscienze, della… Continua a leggere

THE ANTROPOCENE AND ISLANDS: VULNERABILITY, ADAPTATION AND RESILIENCE TO NATURAL HAZARDS AND CLIMATE CHANGE | Online il nuovo Volume della Collana “Geographies of The Anthropocene” (Il Sileno Edizioni)

Disponibile online il Volume 3, n. 2 della collana scientifica Geographies of the Anthropocene, edito da Il Sileno Edizioni, dal titolo “THE ANTROPOCENE AND ISLANDS: VULNERABILITY, ADAPTATION AND RESILIENCE TO NATURAL HAZARDS AND CLIMATE CHANGE”.   Otto capitoli originali, scritti da autori di tutto il mondo, che spiegano come le isole siano influenzate dai pericoli naturali e dal cambiamento globale. I contributi, focalizzano l’attenzione sulle piccole isole dell’Alaska, arrivando a trattare quelle grandi come la Sicilia nel Mediterraneo, si concentrano su tematiche come la gestione delle risorse idriche, la sostenibilità e… Continua a leggere

TRE LIBRI PER IL FEMMINISMO

La letteratura è luogo ove trovar refrigerio dopo un lungo cammino. Essa è fonte a cui attingere per distillare essenza. É un mezzo mediante il quale comprendere il reale e abbandonare una dimensione del vero spesso limitata e intrisa di menzogna. È, in sostanza, un incantesimo grazie al quale allontanarsi dal buio dell’ignoranza: ci desta dal torpore maligno insito nell’inettitudine e libera da convincimenti inesatti. La letteratura può intrecciarsi, avvolta in un filo inestricabile, all’ideologia femminista. Sono innumerevoli le donne che, in epoche storiche differenti, hanno usato le loro conoscenze… Continua a leggere

Parole&Cinema | Nuovo ciclo di presentazioni dedicate a Bellocchio/Dreyer, le Film Commission e i Cpr dal 20 gennaio al 9 febbraio sulla pagina facebook dell’AMNC

Il 20 gennaio torna Parole&Cinema, la rassegna dedicata dall’Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) alla presentazione di libri che raccontano la settima arte da ottiche diverse e variegate, per stili di scrittura e tematiche, punti di vista, esplicitamente o nei suoi rapporti con le altre arti e narrazioni e con gli aspetti sociali della contemporaneità. Gli autori dei volumi selezionati dialogheranno con il critico Edoardo Peretti dell’AMNC, e gli appuntamenti, per i motivi legati all’emergenza sanitaria, potranno essere seguiti in diretta on line sulla pagina Facebook dell’AMNC (https://it-it.facebook.com/AssociazioneMuseodelCinema/). La speranza… Continua a leggere

LA FILOSOFIA POSTMODERNA E IL CINEMA DI DAVID CRONENBERG | Intervista al critico cinematografico e scrittrice Martina Puliatti

In un periodo difficile come questo, la società si trova di fronte ad un cambiamento per non permettere la dissoluzione dei desideri, alla base della realizzazione dei propri sogni. Bisognerebbe accogliere la crisi per accettare il nuovo sé, con maggiore consapevolezza del proprio desiderio, avente delle “linee di fuga”. La “macchina desiderante” è una forza prorompente, colei che accompagna il decorrere della vita, senza la quale si perderebbe la propria energia di evoluzione. Il desiderio, quindi, è il protagonista di molte elaborazioni cinematografiche, come quelle sviluppata dal regista David Cronenberg…. Continua a leggere

Il “Gazzettino di Wonbaraccopoli” e “L’Attesa”: giornalismo nei campi di prigionia della Grande Guerra nel nuovo saggio di Giuseppe Ferraro.

Sono nomi emblematici, scelti per raccontare una realtà disumana da umanizzare, quelli in capo ai fogli di giornale circolanti nel campo di prigionia di Dunaszerdahely, allora in territorio ungherese, ai tempi della Grande Guerra. Il “Gazzettino di Wonbaraccopoli” e “L’Attesa”, forme di una resistenza silente a una condizione di vita vissuta aspettando la libertà, sono stati oggetto di un interessante studio storico operato da Giuseppe Ferraro in un saggio edito da Pubblisfera, che le raccoglie e commenta, in quanto testimonianza singolare di un conflitto che non si combatte soltanto in… Continua a leggere

B/N: Il volto interiore della fotografia in bianco e nero | Serena Piraino

Accenni di reale in cui dilaga una squisita presenza di fiaba. Eccola la fotografia di Serena Piraino. Un bianconero che cattura evocando; ritma le forme mixandole con la semplicità del nostro esserci e il pathos d’ombre, risonanze e percezioni prodotte nelle sfuggenti ore del quotidiano. Il risultato è un’opportunità espressiva impareggiabile come lo spazio che lascia all’interpreta zione emotiva dello spettatore: un privilegiato, insieme all’occhio dell’Artista, di quel particolare frame di vita narrato e astratto, in eterno, dal fluire del tempo. Così, la fotografia in bianconero è una sottrazione che arricchisce. Dove i… Continua a leggere

Playlist Natale 2020: i consigli della nostra esperta Elisabetta Salatino

Come premessa a questo articolo solo una raccomandazione: astenersi orecchi ineducati e reticenti all’arte dei suoni. Questo vuole essere un suggerimento, oltre che un countdown alternativo per l’arrivo del Natale. Ogni pezzo che propongo ha in sé ricordi, speranze, tecniche musicali e compositive nuove, fascino e magia.   1° Brano del mio mix natalizio (Natale= Oratorio) L’Oratorio di Natale composto da Johann Sebastian Bach, in tedesco Weihnachts-Oratorium, è uno dei capolavori della musica liturgica, scritto a Lipsia, dove Bach era Kantor da più di dieci anni, per le festività natalizie… Continua a leggere