Poesia come salvezza

In un periodo complesso come questo, in cui le restrizioni ci obbligano a tenerci lontani dagli affetti più cari, la poesia assurge un ruolo di primo piano nel debellare la tristezza. Come viandante che attinge a piene mani alla fonte rigenerante dopo un lungo cammino, il lettore può distillare essenza dalla linfa vitale dei versi. Il poeta diviene strumento eccelso per scoprirsi integri, per ricomporre parti di sé obliate dal tempo, per specchiarsi in frammenti che parlano in verità. La poesia, dunque, non può esser considerata complesso disegno ma mezzo… Continua a leggere

DI BRACI E RESPIRI | Rubrica L’Emergente

Non so se fu per i tuoi occhi fitti di lampi o per il sorriso di polpa d’arancia che il cuore mio si volle ribellare. Nella vita riflessa dai versi di Imperatrice Bruno, florida autrice campana, emerge nitido il timbro di una femminilità forte senza tacerne vertigini e cedimenti: la terra dove trova fulcro questa sua voce poetica ch’esonda coinvolgendo tutto; lasciando sulle labbra il gusto di una malinconia sottile – quando si ritrae – ed una vicinanza al Sud: di braci e respiri, dell’urto delle parole sulle coscienze, della… Continua a leggere

TRE LIBRI PER IL FEMMINISMO

La letteratura è luogo ove trovar refrigerio dopo un lungo cammino. Essa è fonte a cui attingere per distillare essenza. É un mezzo mediante il quale comprendere il reale e abbandonare una dimensione del vero spesso limitata e intrisa di menzogna. È, in sostanza, un incantesimo grazie al quale allontanarsi dal buio dell’ignoranza: ci desta dal torpore maligno insito nell’inettitudine e libera da convincimenti inesatti. La letteratura può intrecciarsi, avvolta in un filo inestricabile, all’ideologia femminista. Sono innumerevoli le donne che, in epoche storiche differenti, hanno usato le loro conoscenze… Continua a leggere

ORGOGLIO E PREGIUDIZIO | Jane Austen

Orgoglio e Pregiudizio risulta essere il romanzo più celebre di Jane Austen. Tra i suoi molteplici lavori, è il testo maggiormente letto ed è stato, inoltre, usato per varie trasposizioni cinematografiche che hanno contribuito a incrementarne il successo. Si configura come un romanzo innovativo e moderno oltre che estremamente utile per comprendere la società del tempo. LA VITA Jane Austen nasce nel 1775 nella contea di Hampshire. Ha una famiglia numerosa: sono sei maschi e due femmine. La scrittrice fu estremamente legata alla sorella Cassandra alla quale indirizzò innumerevoli lettere… Continua a leggere

L’ombra del maestro di Providence: Lovecraft e il cinema

“The oldest and strongest emotion of mankind is fear, and the oldest and strongest  kind of fear  is fear of the unknown”. (H. P. L.) É proprio in una piccola città, capitale dello stato del Rhode Island, la cattolicissima Providence, che il genio ha inizio. Siamo nel New England, sul finire del diciannovesimo secolo e ci troviamo di fronte a panorami e cittadine in cui le porte coloniali sormontate dalle lunette, le finestre a piccoli riquadri e le graziose torrette georgiane mantengono ancora in vita il fascino del diciassettesimo secolo,… Continua a leggere

ANTONIA POZZI E LA POESIA

Antonia Pozzi è una delle maggiori poetesse italiane. Nella sua breve esistenza ebbe modo di comporre un vasto numero di versi che costituiscono un dono inestimabile per la letteratura contemporanea. Il percorso dell’autrice non venne mai riconosciuto in vita. A oggi, invece, è oggetto di una riscoperta sul piano internazionale. LA VITA Antonia Pozzi nasce a Milano nel febbraio del 1912. I genitori provengono da classi sociali molto diverse fra loro: il padre, Roberto, è un avvocato noto nell’ambiente milanese e discende da un’umile famiglia; la madre, invece, è la… Continua a leggere

Video interviste del Sileno: giovedì 11 giugno 2020 doppio appuntamento

Prosegue a pieno ritmo il calendario delle video interviste siglate “Rivista divulgativa Il Sileno” che vedrà per giovedì 11 giugno un doppio appuntamento:  Alle ore 19:00 live su Instagram (@rivistailsileno) con il cantautore calabrese Aldo Mazzei che parlerà del suo nuovo singolo intitolato “Re Artù“. «Da sempre voglio essere portatore sano di positività. Essere Re della propria vita – dichiara l’artista – e non dipendere da nessuno penso sia la forma di libertà più bella al mondo. Molte persone restano incatenate non riuscendo a dare una svolta alla propria vita per… Continua a leggere

Sylvia Plath e “La campana di vetro”

“La campana di vetro” è l’unico romanzo di Sylvia Plath. Fu pubblicato nel 1963 in Inghilterra e, inizialmente, venne accolto con un tiepido consenso dalla critica. Sebbene la sua fama sia essenzialmente legata a un’indiscutibile abilità poetica, a oggi, il manoscritto risulta essere un testo essenziale per la letteratura contemporanea, fondamentale per comprendere, nella sua pienezza, l’animo fragile e sensibile dell’autrice. LA VITA Sylvia Plath nasce il 27 ottobre 1932 a Jamaica Plain da genitori europei. Il padre, Otto, è di origini tedesche, insegna biologia alla Boston University. La madre,… Continua a leggere

Sul modernismo italiano / On Italian Modernism

Area tematica: Critica letteraria Abstract – L’articolo illustra la validità della categoria del modernismo, recentemente conquistata anche nella teoria e nella critica della letteratura italiana, prima tracciandone una breve storia, dopo individuandone alcuni fondamenti e raccontandone alcuni autori, sul versante della poesia e della prosa. Parole chiave: modernismo – modernismo letterario – letteratura italiana – critica letteraria – teoria della letteratura – storia della letteratura   Abstract – This paper aims to describe the worth of Modernism category, recently mastered in Italian literary theory and criticism, on the one hand… Continua a leggere

#leggiperme: regala la tua voce all’Unione Italiana Ciechi

UICI (Unione Italiana Ciechi e Degli Ipovedenti) è un’associazione fondata nel 1920 a Genova da Aurelio Nicolodi, ufficiale che durante la prima guerra mondiale ha perso la vista proprio a causa del conflitto. La voce come la memoria degli odori e il tatto hanno una forza rievocativa potente, per chi non vede, i tre sensi sono fondamentali per poter di interagire con il mondo. In questo momento storico per i non vedenti è fondamentale sentirsi vicino agli altri anche solo con la voce. Abituati ad avvicinarsi alle persone e interagire… Continua a leggere