Musica, Teatro, Poesia, Tradizioni, nella città vecchia di Rose (Cosenza) | ALARICO IL MUSICAL TORNA IN SCENA

L’ANFITEATRO COMUNALE ABBRACCIA IL RITORNO DEL RE  Si accendono i riflettori sul ritorno di Alarico il Musical domenica 4 Ottobre 2020 nell’anfiteatro adiacente al Castello Comunale. Dopo quasi due anni dalla prima messa in scena (15 febbraio 2019) la storia si ripete. Alarico è la serata conclusiva della “Settimana della Cultura” del comune di Rose. Nel discorso introduttivo di Mario Palermo e del Sindaco di Rose l’Ing. Barbieri, è stato ricordato nella prima vigilia della sua prematura scomparsa in un tragico incidente stradale, il ballerino Alessandro Algieri. Un tassello doloroso… Continua a leggere

NELLA FASE TRE SI CONTINUA A SPERARE: TRA CANTI, IMITAZIONI, PROGETTI E ASPIRAZIONI | INTERVISTA ALL’ATTORE MIRKO IAQUINTA

In questa nuova fase, la cosiddetta “Fase 3”, in convivenza con il coronavirus che ha cambiato ormai da mesi le vite di tutti i cittadini a livello mondiale e non solo nazionale, è aumentata la possibilità di incontri e di ripresa di numerose attività. Ciò nonostante, bisogna comunque rispettare delle regole imposte per la salvaguardia della salute comune, in quanto tale virus non è sparito per una magia dall’antica formula latina o di qualche altra lingua del nostro bagaglio storico ma è ancora presente e alla ricerca continua di nuove cellule… Continua a leggere

“I colori di Dio – la vita e l’arte di Cristoforo Santanna raccontate da lui medesimo” in Scena a Cosenza | EVENTO RINVIATO

EVENTO RINVIATO A DATA DA DESTINARSI L’Associazione Culturale e Teatrale “Quinta Scenica“, con una nota social su Facebook, comunica il rinvio a data da destinarsi dell’evento “I colori di Dio”, “vista la particolarità del momento e tenuto conto dei costi che comporta l’allestimento di uno spettacolo”, previsto per il 7 marzo 2020 presso il Teatro dell’Acquario (Cosenza). Seguiranno aggiornamenti.   Sabato 7 marzo 2020 dalle ore 21:00 alle 23:00  (RINVIATO A DATA DA DESTINARSI) Teatro dell’Acquario Via Galluppi 15/19, 87100 Cosenza  Riceviamo e pubblichiamo: «Debutterà in prima assoluta lo spettacolo “I… Continua a leggere

Nessun limite eccetto il cielo. Lettera aperta di una danzatrice

Si pensa sempre che insegnare danza sia una questione di ripetere passi a memoria, e mostrarne la dinamica. La danza è di più. Chi sceglie di insegnare, si prepone di sostenere i propri allievi, con quella severità e quella dolcezza che nessun’altra disciplina può richiedere. Si pensa inoltre che, per praticare un’arte come questa, bisogna essere perfetti ma, la perfezione cos’è? Qualcosa che non esiste veramente, la “perfezione” è un ostacolo, è qualcosa che rincorriamo affannosamente, quando dovremmo invece correre verso la vita pensando che ogni ostacolo possa essere superato… Continua a leggere