Nuovi prototipi di respiratori polmonari: un gesto di speranza sociale

“Credo negli essere umani  Che hanno il coraggio… Coraggio di essere umani”   Queste sono le parole del brano “Esseri umani” dell’artista Marco Mengoni, che ben si allineano all’argomento dell’intervista, siglata dalla Rivista divulgativa Il Sileno Onlus. I protagonisti dell’evento sono due ingegneri, due semplici “esseri umani”,  che hanno realizzato presso l’Università della Calabria un prodotto straordinario. Il progetto di cui fanno parte coinvolge tutti i Dipartimenti dell’ateneo bruzio, prende il nome di UNICAL VS COVID19 e « mette in campo tutte le competenze dell’Ateneo – riporta il sito web ufficiale… Continua a leggere

Festa della Repubblica Italiana 2020: Le iniziative promosse dall’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano – Comitato Provinciale di Cosenza

A partire da oggi, hanno inizio le celebrazioni e le manifestazioni per il lungo ponte ai fini di commemorare la festa della Repubblica Italiana. In tale contesto, l’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, Comitato provinciale di Cosenza, pubblicherà una serie di video e organizzerà alcune iniziative che coinvolgeranno scuole, associazioni ed enti di ricerca.  Di seguito, si riporta la scaletta degli eventi/manifestazioni, seguendo le indicazioni del Presidente, Prof. Giuseppe Ferraro: 30/05 : un videoclip sul voto alle donne realizzato dal IV B del Liceo Scientifico di Cariati e coordinato… Continua a leggere

“Distanza”, il nuovo singolo di Fil Mama sul tema della violenza sulle donne | Dal 29 maggio fuori su YouTube il video cartone animato del brano

Si intitola “Distanza” ed è il nuovo singolo di Elisabetta Eneh, cantante calabrese di origini nigeriane meglio conosciuta come Fil Mama, che molti ricordano anche per la sua partecipazione a “The Voice” nel 2018 e al Festival di Sanremo di quest’anno tra le coriste di Zucchero Fornaciari. Il suo nuovo singolo, “Distanza”, da oggi (29 maggio) potrà essere ascoltato su YouTube grazie ad un video cartone animato, e nei prossimi giorni sarà disponibile su tutte le piattaforme digitali. “Distanza” nasce nell’appartamento di Elisabetta a Milano, sulla chat di Zoom. È un… Continua a leggere

In libreria “Il figlio del mare”, nuovo romanzo di Eliana Iorfida, Pellegrini Editore

“Il figlio del mare”, il nuovo romanzo della scrittrice Eliana Iorfida edito da Pellegini, è disponibile in tutte le librerie. Primo romanzo che l’autrice ambienta nella sua Calabria, terra che fa da sfondo universale e senza tempo a una storia intessuta con i fili della tragedia greca, sulla quale le vicende dei protagonisti – un giovane uomo che si dice “figlio del mare”, una madre violata e una mancata, un pescatore dal cuore grande – si alternano a interventi lirici e corali. “Il figlio del mare” (Sinossi) L’alba sullo Ionio… Continua a leggere

“Re Artù” il nuovo singolo del cantautore calabrese Aldo Mazzei, il 29 maggio in tutti i digital store

Si intitola “Re Artù” ed è il nuovo singolo del cantautore cosentino Aldo Mazzei, che dal 29 maggio potrà essere ascoltato su tutte le piattaforme digitali. Un brano che nasce quasi per caso ma da un bisogno concreto di libertà. «Da sempre voglio essere portatore sano di positività. Essere Re della propria vita e non dipendere da nessuno penso sia la forma di libertà più bella al mondo. Molte persone restano incatenate non riuscendo a dare una svolta alla propria vita per paura di rimanere da soli. Ma se ognuno… Continua a leggere

Sul modernismo italiano / On Italian Modernism

Area tematica: Critica letteraria Abstract – L’articolo illustra la validità della categoria del modernismo, recentemente conquistata anche nella teoria e nella critica della letteratura italiana, prima tracciandone una breve storia, dopo individuandone alcuni fondamenti e raccontandone alcuni autori, sul versante della poesia e della prosa. Parole chiave: modernismo – modernismo letterario – letteratura italiana – critica letteraria – teoria della letteratura – storia della letteratura   Abstract – This paper aims to describe the worth of Modernism category, recently mastered in Italian literary theory and criticism, on the one hand… Continua a leggere

#leggiperme: regala la tua voce all’Unione Italiana Ciechi

UICI (Unione Italiana Ciechi e Degli Ipovedenti) è un’associazione fondata nel 1920 a Genova da Aurelio Nicolodi, ufficiale che durante la prima guerra mondiale ha perso la vista proprio a causa del conflitto. La voce come la memoria degli odori e il tatto hanno una forza rievocativa potente, per chi non vede, i tre sensi sono fondamentali per poter di interagire con il mondo. In questo momento storico per i non vedenti è fondamentale sentirsi vicino agli altri anche solo con la voce. Abituati ad avvicinarsi alle persone e interagire… Continua a leggere

GIORNALISTI CALABRESI UNITI NEL CANTO. Un coro virtuale per ringraziare i colleghi impegnati sul campo a raccontare l’emergenza Covid

Riceviamo e pubblichiamo: « È un omaggio dedicato a tutti i colleghi, quello che i giornalisti calabresi hanno voluto regalare a chi in questi mesi si è impegnato in prima persona a raccontare quanto è avvenuto durante l’emergenza Coronavirus. L’idea nasce da Emanuele Armentano, giornalista di Spezzano Albanese, e da sempre appassionato di musica, nonché direttore del coro “Voci di pace”. Armentano ha riunito un gruppo di colleghi calabresi in un coro virtuale, un simbolo di riconoscenza per quanti hanno lavorato nel campo dell’informazione in questi mesi così duri, specialmente… Continua a leggere

La Giornata Internazionale dei Musei 2020: diversità e inclusione

Il 18 Maggio si celebra la Giornata Internazionale dei Musei (International Museum Day, IMD). Si tratta di un’iniziativa istituita nel 1977 dall’ICOM (International Council of Museums), l’organizzazione internazionale dei musei e dei professionisti museali, che si tiene ogni anno in tutto il mondo ed è dedicata, di volta in volta, ad un tema diverso; i musei aderenti, organizzano attività di vario tipo legate alla tematica in questione, con l’intento di promuovere la consapevolezza dell’importanza degli istituti culturali e dei musei nell’ambito della società. Il tema scelto per l’edizione 2020 è… Continua a leggere

DALLA POP MUSIC ALL’INCONTRO CON LA MUSICA ELETTRONICA: LA CONTINUA EVOLUZIONE DELLA BAND “MOSAIKO”

Professionalità, umiltà e simpatia: caratteristiche decisamente esplosive per il gruppo Mosaiko, costituito da Andrea Artale (voce), Marika Artale (voce), Samuel Capodieci (rapper), Marco Fazio (chitarre), Mariano Fazio (pianoforte, sintetizzatori), Paolo Docimo (batteria), band dal sound originale e in continua evoluzione! Nella nostra intervista, infatti, i singoli artisti hanno raccontato la loro esperienza di ricerca e di idee sempre nuove, ognuna delle quali ha contribuito allo sviluppo del loro percorso artistico – professionale, proprio come le tessere di un “mosaiko” che nel loro insieme producono un’immagine unica. Il progetto nasce nel… Continua a leggere

Gnirivo – Oje me fricu sulu. Sulle tracce dei popoli della Sila arcaica

“Ognuno di noi presenta nei geni tracce di quello che c’era prima, dei popoli che con i loro usi e i loro costumi hanno abitato i territori dove oggi abbiamo costruito i nostri fabbricati cementiferi”   Le origini di San Giovanni in Fiore, capoluogo dell’Altopiano Silano, associate come è ben noto alla figura dell’abate di “spirito profetico dotato” (Dante Alighieri, Paradiso, Canto XII, vv. 140-141) Gioacchino da Fiore, che intorno al 1200 avrebbe scelto il centro montano, circondato da pini larici e ginestre, per dare vita alla sua Nazareth calabrese, in… Continua a leggere

Scrivere un libro ai tempi del Covid –19

È vero, la solitudine può aprire nuovi mondi e, a lungo andare, solleticare la creatività. Ma scrivere libri, nella nostra epoca, era già un must. Inutile negarlo. Ora, dopo una reclusione di mesi, con l’unico conforto dei mezzi di comunicazione di massa e del frigorifero pieno, ci sarebbe da scommettere che un italiano su dieci, volendo essere cauti, abbia già una nuova proposta editoriale da piazzare sul mercato “quando tutto sarà finito”, specie nelle aree meno colpite, come la mia. Pure è cosa nota che il mondo dell’editoria, quotidianamente preso… Continua a leggere

Il miracolo economico giapponese: dal totalitarismo allo stato sviluppista

Il miracolo economico giapponese è un fenomeno di cui spesso economisti e politologi si sono occupati tentando di analizzarne le cause e trarne un modello di sviluppo con caratteristiche definite. Anzitutto c’è da dire che la crescita economica giapponese, verificatasi a partire dagli anni ’50 del novecento con un picco di crescita sbalorditivo negli anni ’60, è stata ovviamente influenzata e dovuta da tutta una serie di elementi e personaggi storici di cui tratteremo di seguito. Nel primo dopoguerra con l’occupazione americana il potere decisionale in Giappone era sostanzialmente nelle… Continua a leggere

QuarantenArt: una finestra aperta… al di qua dello schermo

Chi l’avrebbe detto che questo periodo che stiamo vivendo si sarebbe rivelato un’occasione per riscoprire l’arte? Ebbene, come già avrete visto sui social, sono spuntati innumerevoli contenuti multimediali ad opera di utenti con l’intenzione di “rivisitare” e proporre una personale interpretazione dei capolavori dell’arte. L’iniziativa, o meglio, la challenge proposta il 25 marzo su Twitter dal Getty Museum di Los Angeles è diventata virale in un batter d’occhio facendo sì che esplodesse la fantasia degli “artisti” ingabbiati dalla quarantena. Si sa, i social hanno accorciato le distanze, ma accorciare non significa annullare,… Continua a leggere

Emma Bovary: donna comune con sogni proibiti

“Oltraggio alla morale pubblica e religiosa e ai buoni costumi”. Questa è la sigla che contraddistinse l’accusa mossa allo scrittore francese Gustave Flaubert, per aver pubblicato nel 1857 il celebre romanzo intitolato Madame Bovary. Accusa pesante, dunque, e infamante, per il nostro amato autore, il quale, tuttavia, riuscì a farsi assolvere, anche grazie all’aiuto dell’avvocato Sénard, affermando che il romanzo non rappresentava solamente il resoconto di un adulterio ma, soprattutto, la spiegazione delle conseguenze a cui poteva condurre una sbagliata educazione e una errata formazione culturale. Il suo avvocato, inoltre,… Continua a leggere

La sperimentazione del farmaco: il viaggio

Spesso ci si sorprende di fronte alle lunghe tempistiche a cui vengono sottoposti quei composti che prenderanno poi il nome di farmaci o, più precisamente, di medicinali, soprattutto di questi tempi, in cui la necessità ne sottolinea l’impellenza. Non si riesce ad immaginare il lungo e tortuoso percorso che va dalla ricerca all’identificazione di quella bella molecola prescelta, la quale verrà poi adornata al meglio, testata e ritestata, fino a che sarà pronta per il gran debutto e per conquistare il premio dell’immissione in commercio. Tale molecola sarà “addestrata” per… Continua a leggere

Il concerto del 1 maggio ai tempi del Coronavirus | Facebook Live su “Il Pittulo (storie vere tra Mirto-Crosia e dintorni)”

La musica non si può fermare, neanche una quarantena dettata da un rischio pandemia può spegnere in chi fa musica e in chi la ama la voglia di interpretare e di suonare. È proprio su queste premesse che l’ormai diventato celebre gruppo Il Pittulo ha deciso di ospitare sul proprio network seguito da migliaia di persone un concerto del 1 maggio virtuale, interamente trasmesso in diretta Facebook, per inviare un messaggio di speranza e di voglia di resistere e di combattere in questo momento di difficoltà e di incertezza. Suddiviso… Continua a leggere

Su Aleister Crowley: Maestro dell’occulto e fondatore del culto di Thélema a Cefalù

“Non è morto ciò che in eterno può attendere, e col volgere di strani eoni, anche la morte può morire”   Uomo, padre, marito, magista di comprovata esperienza, scalatore esperto, occultista affermato, scrittore, poeta, non sappiamo quale di questi epiteti si addice di più all’eclettica figura di Aleister Crowley, con grande probabilità ognuno di questi. Uomo dalla personalità versatile e poliedrica riuscì ad imporre con forza non solo le sue idee e i suoi dogmi, ma anche un vero e proprio culto religioso, quello di Thélema, probabilmente uno degli ultimi… Continua a leggere

Il Giappone dei Kami | Seconda ed ultima parte

Oltre agli altarini situati in boschi e foreste, il culto dei kami è fortemente praticato all’interno dei santuari shintoisti, i cosiddetti jinja, che si crede siano la dimora delle divinità. I jinja si differenziano dai più imponenti templi buddhisti per via della struttura di legno solitamente coperta con un tetto di paglia. Un santuario è costituito da numerose stanze non tutte accessibili ai fedeli come ad esempio l’honden, cioè la stanza dove risiede “il corpo sacro del kami”. Caratteristico è il torii, il portale che permette l’accesso al tempio. Costruito solitamente… Continua a leggere

LA CONVIVENZA DELLA “FASE 2” CON IL SARS-CoV-2 | Intervista al Dott. Luigi Carmine Leta (Medico Specializzando)

Da parte del governo, nei giorni di inizio della famosa “fase 2”, si è istituita la parola chiave nota come “convivenza”. Il vocabolario digitale Treccani definisce con il  termine convivenza quella condizione in cui si vive nello stesso luogo. In molte società del mondo, infatti, tale termine viene proprio utilizzato per definire un rapporto, una relazione di coppia ma nel 2020 viene assunto “in relazione” ad un virus. Il genere umano deve imparare a convivere con un microrganismo, invisibile ad occhio umano e molto pericoloso per la sua sopravvivenza. L’istinto… Continua a leggere

Un sogno chiamato Vicino Oriente: da Lawrence d’Arabia ad Agatha Christie

Immaginate di attraversare con me il cuore del deserto levantino, crocevia di popoli che dal Mediterraneo alle antiche terre della Mezzaluna Fertile viaggiavano lungo le vie della seta, delle spezie e dell’incenso. Tra un caravanserraglio e una moderna pompa di benzina, tra cammelli al pascolo e sprazzi improvvisi di verde, vedremmo sfilare all’orizzonte anonime quanto misteriose colline di terra, i “tell”, parola che in arabo significa appunto “collina”. Pochi riuscirebbero immaginare che al loro interno, proprio come nell’antro di Ali Baba, siano custoditi autentici tesori dell’umanità, addirittura alcune tra le… Continua a leggere

“L’Altra Verità” di Alda Merini | Recensione

“L’Altra Verità. Diario di una diversa” è la prima opera in prosa, accostata a versi poetici, della scrittrice Alda Merini. Il libro, pubblicato nel 1986 dall’editore Scheiwiller, è scritto sotto forma di diario e ripercorre il suo ricovero decennale in manicomio. L’autrice è considerata una delle scrittrici più significative della letteratura italiana. Una poetessa controcorrente, anticonformista e contro ogni forma di ipocrisia. La vita Alda Giuseppina Angela Merini nasce a Milano il 21 Marzo 1931 da padre assicuratore e madre casalinga. Il padre la incoraggia allo studio della lettura fin… Continua a leggere

Una parola randagia | L’emergente

Madica Sarda nasce a Rivoli, un comune in provincia di Torino, nel 1978. Dopo gli studi come corrispondente in lingue estere, si dedica alle sue grandi passioni: la scrittura e la fotografia. Come autrice indipendente pubblica, nel marzo del 2019, “Quattromani”: breve raccolta di versi e pensieri d’amore disponibile in versione stampa ed eBook. “Vorrei che al mattino t’incantassi con me nelle luci e nelle ombre di gennaio che giocano a baciarsi sui muri. E diventare ombra e guardarti diventare luce” Schiuderlo, un libro di poesie, l’ho sempre inteso come un invito ad immergersi nel mare intimo del suo autore; un periplo tra felicità e mancanze, un riconoscersi… Continua a leggere

Nucleo Kubla Khan: articolo sul numero speciale della rivista NKK

Riceviamo e pubblichiamo:  Articolo sul numero speciale della rivista NKK, dell’associazione letteraria Nucleo Kubla Khan (www.nucleokublakhan.it) Prendete una pandemia e spargetela, in maniera uniforme, sul mondo capitalistico e industrializzato – che sia una pandemia certificata, mi raccomando, con tanto di dichiarazioni a reti unificate e dati in costante aggiornamento – e cosa otterrete? L’inevitabile risultato sarà un progressivo avvicendarsi di messaggi omologati, di speranza convertita in moneta virtuale, da condividere sull’etere – quel dolce non luogo dove persino il più pavido riesce a ruggire. E fermiamoci qui, per carità! Senza… Continua a leggere

LA MUSICA NEL #IORESTOACASA | Intervista al tenore Antonino Giacobbe

La vita in tutto il mondo è cambiata. Inaspettatamente, dopo la celebrazione di un nuovo anno ricco di speranze e di nuovi propositivi, il 2020 ha visto la venuta preponderante di un virus che ha portato l’essere umano a riconsiderare il suo modo di vivere. Il richiamo dell’hashtag conosciuto “#iorestoacasa” è diventato oramai uno stile di vita con cui ogni individuo si è trovato a combattere giorno dopo giorno. L’uomo, però, non si è arreso: per sua natura, egli rappresenta l’emblema dell’adattamento, una capacità che fin dal principio ha permesso… Continua a leggere

La monografia “Didone e altre Ombre” e il verso 689 nel IV Canto dell’Eneide: luce nuova su un mistero millenario

Un verso oscuro e affascinante, un’appassionata di Letteratura Classica con una formazione scientifica alle spalle, lunghe sere d’inverno passate davanti al camino, con un pc sulle gambe, tanti libri intorno e un’enorme voglia di trovare prove nuove per spiegare un antichissimo mistero: questi sono gli ingredienti base che hanno portato alla nascita del volume monografico “Didone e altre Ombre. Le morti violente nell’Eneide di Virgilio: uno studio focalizzato sul verso 689 del IV Canto”. L’opera è appena uscita per Il Sileno Edizioni, nella nuova sezione Literary Criticism, grazie alla passione e… Continua a leggere

Didone e altre ombre. Le morti violente nell’Eneide di Virgilio | Pubblicato il primo volume della sezione “Literary Criticism” (Il Sileno Edizioni)

Inaugurata la sezione “Literary Criticism” de Il Sileno · Edizioni con il volume monografico scritto dalla studiosa lametina Giulia De Sensi. L’e-book, dal titolo “Didone e altre Ombre. Le morti violente nell’Eneide di Virgilio: uno studio focalizzato sul verso 689 del IV Canto”, si propone di offrire un’interpretazione innovativa, sulla base di conoscenze medico-scientifiche, di un verso ad esegesi incerta, uno dei più dibattuti dalla critica virgiliana, posto al centro geometrico dell’agonia di Didone, nel IV Canto dell’Eneide. L’e-book è scaricabile liberamente da questo link: https://www.ilsileno.it/edizioni/ebooks/ Progetto grafico a cura… Continua a leggere

La febbre editoriale da coronavirus

Basandosi su vari elenchi che erano stati messi insieme nel tempo, nel 1882 Arcangelo Scacchi scrisse che l’eruzione vesuviana del 1631 generò una vera e propria «epidemia tipografica». Secondo l’ultima versione della raccolta più completa, quella di Luigi Riccio del 1889, quell’eruzione aveva ispirato 234 opere e scritti di vario genere, per cui molti storici della scienza ritengono che la vulcanologia moderna nacque proprio in quell’occasione. I disastri hanno sempre ricevuto molta attenzione e, negli ultimi secoli, tra le calamità che hanno avuto maggiori ripercussioni sociali c’è il terremoto/maremoto/incendio di… Continua a leggere

CondiVisioni | L’arte dei tableaux vivants. Luigi Ontani e il kitsch che diventa sublime

Post tratto dal blog  “Un altro blog che non leggerà nessuno” di Valerio Vitale   « 8 aprile 2020 | Tenere un blog aperto in questi giorni è diventata cosa difficile. Dopo l’euforia dei primi quindici giorni, non so cosa sia successo… Probabilmente, quella che doveva essere una settimana di relax è diventato un mese di inferno. Lontani da tutto e da tutti, l’unico contatto con il mondo esterno è dato dai social network. I cari vecchi social, luogo di ingegno e di tuttologia. Tra una lite e l’altra, teorie… Continua a leggere

Ipazia di Alessandria: la cultura e la forza fino alla fine

Tra il IV ed il V secolo d. C. ad Alessandria d’Egitto c’era una donna chiamata Ipazia, figlia del filosofo Teone. Fu cresciuta ed istruita nelle scienze matematiche, nell’astronomia e soprattutto nella filosofia. Provenendo dalla scuola di Platone e di Plotino, lei spiegò i principi della filosofia ai suoi uditori, molti dei quali venivano da lontano per seguire le sue lezioni. Commentava pubblicamente Platone, Aristotele o i lavori di qualche altro filosofo per tutti coloro che desiderassero ascoltarla. Fu una donna giusta, casta, rimase sempre vergine e di una rara… Continua a leggere

Dal fonografo a WhatsApp

Area tematica: Filosofie della comunicazione Abstract – This is an analysis of some forms of voice communication, considering the real-time of telephone communication and the deferred time of a voice note. This, to focus on the change from a telephone conversation to recorded dialogue. If in everyday life we feel more and more freed by the wire of the telephone and we prefer another kind of message, the choice of the voice note is vehicled by its simple communication form. It is so immediate that it can be considered in… Continua a leggere

Olympe de Gouges: scrittrice, rivoluzionaria e per le pari opportunità

“Le donne avranno pur diritto di salire alla tribuna, se hanno anche quello di salire sul patibolo” — Olympe de Gouges Il più delle volte che parlo con un uomo di femminismo non capisco perché mi guarda stizzito e ancora peggio ridacchia a denti stretti. Avviene la stessa cosa quando qualcuno fa una battuta sui neri o sugli ebrei (black humor lo chiamano), la battuta farà anche ridere, ma tutti sappiamo di non poterlo fare e così ci contorciamo pur di nascondere il ghigno soddisfatto che abbiamo sul volto. Non… Continua a leggere

Narciso e Boccadoro: lo sguardo del giorno e l’odore della notte

“Tu sei un artista, io un pensatore. Tu dormi sul petto della madre, io veglio nel deserto. A me splende il sole, a te la luna e le stelle”. Questo è il segreto che Narciso rivela a Boccadoro nel celebre romanzo di Herman Hesse, pubblicato nel 1930, e che da questi due personaggi prende il nome. La storia si snocciola in una struttura circolare, che nasce in un Medioevo irreale di un monastero tedesco e che, in esso stesso, dopo una serie di vicende e cambiamenti di luoghi, muore. Il… Continua a leggere

#iorestoacasa | Let the music do the talking: dieci album da ascoltare durante la quarantena

Da un mese le nostre città sono deserte. Mr. Silenzio si aggira come un uomo affascinante ammantando monumenti, palazzi e chiese. Possiamo dire lo stesso delle nostre mura domestiche? C’è chi, per esempio, è ricorso all’aiuto dei flash mob per animare i balconi di  casa,  intonando l’inno nazionale e canzoni celebri della tradizione, snobbando Mr. silenzio. Musica per dimenticare? No, semmai musica per sentirsi uniti e contrastare il nemico invisibile. Musica per riflettere e reagire alla monotonia.    A questa stasi forzata vogliamo rispondere anche noi aggiungendo alle già esaustive… Continua a leggere

#iorestoacasa | Dieci libri da leggere durante la quarantena

I consigli di lettura non mi hanno entusiasmato. Fatalista in tutte le declinazioni, ho sempre considerato i libri a portata di vista e di cuore doni del destino. Ho sempre acquistato seguendo l’istinto; lasciandomi colpire da una frase, da una coincidenza, da un sogno. Ogni libro, così, ha dato risposte; è stato assillato e accolto come un presagio, come il consiglio di un saggio. Sono fortemente convinta che sia l’anima a dover tracciare i suoi itinerari di lettura e così camminare, non il contrario. L’elenco dei libri che troverete qui… Continua a leggere

Il Walden di Thoreau e le Letterature lontane dal mondo

“Andai nei boschi perché desideravo affrontare solo i fatti essenziali della vita, senza scoprire, giunto alla morte, di non aver vissuto” Chi non ricorda queste parole, rese famose, in forma di citazione e in una traduzione più libera, dal personaggio del professor Keating nel celebre film “L’attimo fuggente”? Ebbene, sono tratte da “Walden. Vita nei boschi” di Henry David Thoreau, un libro molto meno recente di quanto si potrebbe pensare, che in questo momento di allontanamento dalla vita sociale, dal lavoro nelle sue forme abituali e dal traffico della civiltà,… Continua a leggere

Peter e Wendy di James Matthew Barrie

L’incontro con i cinque figli dei coniugi Davier nei giardini di Kensigton a Londra fu importante per il drammaturgo scozzese James Matthew Barrie, nella realizzazione del suo più celebre personaggio destinato alla letteratura per l’infanzia, Peter Pan. Questa figura letteraria compare in “Peter e i giardini di Kensigton” e in seguito in “Peter e Wendy”, dove Barrie, meglio delinea le caratteristiche fisiche e caratteriali di questo bambino indubbiamente insolito. Peter Pan è infatti, contrariamente a un comune bambino, capace di volare. Le stranezze che rendono peculiare questo ragazzino, sono date,… Continua a leggere

Luigi Spartaco Iusi: il fotografo dell’abbandono

La Calabria, terra amara ma bellissima e ricca di storia, nasconde nel profondo del suo ventre un numero cospicuo di talenti sconosciuti: musicisti, artisti dediti alla pittura o scultura, scrittori, poeti e fotografi. È in questo ultimo mondo che andremo ora ad inoltrarci. Esistono diversi mondi riguardanti la fotografia: può essere paesaggistica o ritrattistica, in bianco e nero o a colori, ma sta prendendo sempre più piede nella nostra realtà italiana, anche se in ritardo rispetto ad altri stati, la fotografia “Urbex”, ossia un fantastico modo di riscoprire il nostro… Continua a leggere

HAIKU | Un artigiano del verso

Fare poesia, oggi, è ancora possibile: come incontenibile urgenza; come coinvolgimento inarrestabile di vite in divenire. Acquisendo voce emergente e sguardo più acuto, è costringere il silenzio in sé stessi a raccontarsi per mettersi in cammino: oltre quella invincibile solitudine di cui siamo costituiti; al di là della carne e del sangue. Fare poesia, oggi, per Angelo Ditria è semplicità di parola; essenza che svela, ad ognuno, la grazia e la complessità del quotidiano: Nei miei haiku fermo immagini del mondo che mi porto dentro: rendo tangibile l’inespresso e l’invisibile;… Continua a leggere

#iorestoacasa | Le serie TV ai tempi del CoronaVirus

Una lista di 10 serie TV da vedere o rivedere in questo periodo, ispirate proprio alla quarantena che stiamo vivendo.   In questi giorni di emergenza in cui dobbiamo restare in casa non soltanto per via del decreto emanato dal governo, ma per senso civico verso noi stessi e verso gli altri, ho pensato di darvi un consiglio su come passare il tempo. Se avete finito il repertorio musicale da proporre sul balcone di casa e non volete buttarvi a capofitto nel cibo, ecco un elenco di dieci serie TV… Continua a leggere

L’Isola del tesoro, di Robert Louis Stevenson

1. Genesi dell’opera L’isola del Tesoro è uno dei romanzi più conosciuti e apprezzati dello scrittore inglese Robert Louis Stevenson. L’idea della stesura del testo nacque quasi per gioco: dopo aver dipinto la mappa di un’isola, iniziò ad immaginare possibili nomi da attribuire alle spiagge, montagne e insenature. Da questo momento in poi andò sempre più delineandosi la struttura specifica dello scritto: i personaggi presero forma quasi naturalmente, così come tutti i dettagli caratterizzanti e specifici. La genesi dell’opera seguì un duplice percorso. Inizialmente essa venne concepita come una storia… Continua a leggere

Scienze | Storia delle Pandemie in un grafico

La storia dell’uomo nella sua lotta alle minacce biologiche ci insegna che per quanto possa vincere, dopo anni di sacrificio, contro un nemico ostile, non smetterà mai di trovarsi nella condizione di doverne fronteggiare tanti altri parzialmente o totalmente diversi. L’umanità è stata e continua ad essere sottoposta a dura prova, suscitando la necessità di indagare le cause e ricercare costantemente meccanismi di difesa per scongiurare la fatalità di questi eventi. Questa rappresentazione grafica (fonte: www.visualcapitalist.com – ndr), mette in correlazione il tempo, dall’anno zero ai nostri giorni, con il… Continua a leggere

#iorestoacasa | Dieci film da vedere durante la quarantena

Stiamo vivendo giorni pesanti, si parla di quarantena come se fossimo all’interno di uno zombie movie o di un Blockbuster catastrofico. Ogni tanto è bene fuggire dalla realtà e magari anche dai social, possibilmente dopo aver letto questo articolo. Ho scelto dei film che dovrebbero essere semplici da reperire, sia sulle varie piattaforme, ma anche in DVD o addirittura in qualche passaggio in chiaro in TV. Tranquilli, non è mia intenzione darvi dei titoli di film apocalittici o sul tema. Tutt’altro: quello che seguirà sarà un decalogo di pellicole utili ad… Continua a leggere

CondiVisioni | “Chissà se un secolo fa pensavano la stessa cosa di Duchamp”

Post parzialmente tratto dal blog “Un altro blog che non interessa a nessuno” di Valerio Vitale (https://aunaltroblogchenonleggeranessuno.tumblr.com/) 12 marzo 2020 | « Quella di cui voglio parlarvi oggi è la storia che più mi ha stravolto da studente e che ha fatto si che dedicassi il mio intero percorso di studi alla storia dell’arte. Figura assolutamente affascinante e poliedrica, il nostro Marchel (Duchamp – ndr) ha lasciato una produzione immensa, spaziando tra pittura (nelle correnti del cubismo e fauvismo), scultura, fu animatore del dadaismo e del surrealismo e ideò la tanto… Continua a leggere

CondiVisioni | “Manteniamo le distanze, ma analizziamo la pittura di genere”

Post tratto dal blog “Un altro blog che non interessa a nessuno” di Valerio Vitale (https://aunaltroblogchenonleggeranessuno.tumblr.com/) 11 marzo 2020 | « In questo secondo giorno di drastica chiusura a casa (Dpcm 9 marzo 2020 – ndr) non posso fare a meno di pensare al’aspetto che più di ogni altro manca nel nostro quotidiano. Eh già, lo spirito di convivialità manca proprio a tutti!! io per primo vorrei tanto uscire, prendere un caffè, bere una birra insieme agli amici, fumare una sigaretta in compagnia e, soprattutto, litigare con qualcuno. Si, le… Continua a leggere

Joker (Film 2019): un vorticoso labirinto senza uscita

Regista: Todd Phillips Genere: Thriller, Drammatico, Giallo Anno: 2019 Paese: USA Durata: 122 min Data di uscita: 03 ottobre 2019 Distribuzione: Warner Bros. Italia   Arthur è un attore comico senza successo: le sue psicosi, insieme ai continui rifiuti da parte di una società cinica e crudele, lo faranno affogare in un mare di follia, fino a farlo riemergere come una delle menti criminali più popolari dell’immaginario comune. Una sceneggiatura che delinea un vorticoso viaggio nella psiche umana: deviata, frastagliata e costruita sulla menzogna. La storia di un semplice uomo, buono ma problematico, trasformato in un assassino dalla società… Continua a leggere

Emergenza nuovo CoronaVirus: l’informazione è prevenzione

Le “armi” in nostro possesso per combattere nel mondo invisibile Ciò che accomuna le civiltà mondiali, fin dall’alba dei tempi, è l’aver affrontato ciclicamente il dilagare di molteplici malattie infettive, in grado di provocare profondi cambiamenti socio-economico-culturali. La differenza tra la nostra civiltà attuale e quella pregressa non riguarda l’immunità dalla maggior parte delle entità microbiologiche, le quali attraverso un intelligente processo di adattamento e mutazione tentano tuttora di utilizzare le nostre cellule, le nostre macchine riproduttive, per sopravvivere, ma “dovrebbe” riguardare innanzitutto lo straordinario progresso scientifico, spesso incompreso, ingiustamente… Continua a leggere

La notte degli Oscar: Le conferme, le sorprese e i discorsi dei vincitori

La notte più importante del mondo cinematografico, con i premi più ambiti dagli addetti ai lavori, si è conclusa alle prime luci dell’alba di lunedì 10 febbraio con alcune sorprese tra le statuette assegnate. Una kermesse molto elegante e sobria, a tratti forse prevedibile e noiosa, quella che ha tenuto incollati allo schermo milioni di telespettatori. Sul red carpet hanno sfilato attori, attrici e accompagnatori elegantissimi e bellissimi come sempre, ma a differenza degli anni passati la classicità l’ha fatta da padrona in quasi tutti gli outfit sfoggiati. L’unica nota… Continua a leggere

Wushu Kung Fu Tradizionale: l’importanza di una sana pratica marziale

Il fine ultimo del Kung Fu Wushu Tradizionale, madre di tutte le Arti Marziali, è l’autorealizzazione. Il suo scopo non è quello di generare aggressività nei confronti degli altri, ma di raggiungere un perfezionamento di sé stessi; la motivazione che deve spingere alla pratica è il miglioramento delle qualità psicofisiche, al fine di coltivare il bene più prezioso: l’equilibrio. Il Kung Fu Wushu è un mezzo per progredire costantemente, anche nella vita di tutti i giorni: lavoro, studio, rapporti umani.  Le qualità morali di questa disciplina sono la sincerità, il… Continua a leggere

Nessun limite eccetto il cielo. Lettera aperta di una danzatrice

Si pensa sempre che insegnare danza sia una questione di ripetere passi a memoria, e mostrarne la dinamica. La danza è di più. Chi sceglie di insegnare, si prepone di sostenere i propri allievi, con quella severità e quella dolcezza che nessun’altra disciplina può richiedere. Si pensa inoltre che, per praticare un’arte come questa, bisogna essere perfetti ma, la perfezione cos’è? Qualcosa che non esiste veramente, la “perfezione” è un ostacolo, è qualcosa che rincorriamo affannosamente, quando dovremmo invece correre verso la vita pensando che ogni ostacolo possa essere superato… Continua a leggere

Il mediano di Mauthausen: da calciatore a deportato, ecco la storia di Vittorio Staccione

“Dove andrai farà molto freddo. Se vuoi puoi tornare a casa da solo per prendere qualche abito da portare con te”. Vittorio Staccione era un uomo talmente puro che nel momento cruciale della sua storia, non ha voluto approfittare di un’opportunità di fuga che gli stavano offrendo. Aveva sempre creduto negli ideali ed era convinto che la verità, la sua verità sarebbe bastata a salvargli la vita. Ma partiamo dall’inizio. “Il mediano di Mauthausen” edito da Diarkos e scritto da Francesco Veltri, racconta la storia di un calciatore, Vittorio Staccione,… Continua a leggere